Giulia consiglia 3 bolle, non solo per l’aperitivo…

id giulia crt#consegnadomicilio #homedelivery #caorle #sanstino #bolle #metodoclassico #prosecco #trentodoc #raboso #blancdenoir

Giulia è una ragazza molto impegnata nel lavoro, per cui l’aperitivo per lei è sacro: non solo un momento di incontro con altre persone, ma vera e propria decompressione dallo stress del lavoro. Poi in famiglia c’è sempre stato una grande amore per le bolle, meglio se metodo classico

Giulia ha selezionato 3 bottiglie:

  • un Valdobbiadene Brut di Perlage, un’azienda che si trova a Soligo, proprio nel cuore della DOCG Conegliano Valdobbiadene. Perlage è anche un’azienda da sempre attenta e sensibile: 35 anni fa ottenendo una delle prime certificazioni di agricoltura biologica ed oggi quella di B-Corporation
  • un Trento DOC Brut di Mas dei Chini, un’azienda trentina che guarda a modelli spumantistici più complessi, partendo però dal “classico” Chardonnay
  • ed un Blanc de Noir, ovvero un Raboso Piave Metodo Classico Rosato di Tessére, un’azienda che ha il coraggio di spumantizzare un’uva nera semi sconosciuta al di fuori del suo Territorio, ma che funge da vera e propria ambasciatrice proprio fuori zona; attenzione: è una vendemmia 2010 con sboccatura 2018, per cui il cerasuolo/buccia di cipolla ha decisamente lasciato il passo ad un avvolgente giallo dorato.

Mentre il Prosecco DOCG ed il Trento DOC sono decisamente più indicati per un aperitivo, il Raboso, oltre che a questa occasione, è sicuramente indicato anche a pasto, grazie alla sua struttura.

Le tre bottiglie acquistate insieme comportano un totale di €. 62,50 – 10% di sconto = €. 56,25 €. 55,00, mentre se si raddoppia a 6 bottiglie, anzichè €. 112,50, si pagherà €. 106,25 bensì €. 105,00*.

Consegna presso il Vs. domicilio. Inviate pure un messaggio Whatsapp per verificare la disponibilità eventualmente anche di altri vini di Vs. gradimento.

Linea Whatsapp: Cristian 393 4831441 – David 339 4005887

  • = le bottiglie si possono assortire a piacimento, rimane lo sconto del 10% per 3 bottiglie e del 15% per 6 bottiglie

bolle tessere inkino perlage

Vi presentiamo alcuni nostri Clienti… /1

… o meglio il raggruppamento delle caratteristiche di alcuni nostri Clienti (Customer profiling).

L’obiettivo è quello di rappresentare alcune tipologie di “gusti & preferenze” collegandole ai vini proposti da 500VINI.

A differenza di altre enoteche, 500VINI ha, praticamente da subito, sicuramente aumentato nel tempo, ricercato vini che esulassero dalla selezione delle classiche etichette “auto-vendenti”. Sicuramente ciò è dovuto in parte anche al fatto che molte (troppe) di queste etichette “auto-vendenti” siano sempre più frequentemente disponibili in GDO (Grande Distribuzione Organizzata, supermercati e ipermercati) e, purtroppo, praticamente al nostro stesso prezzo d’acquisto.

Inoltre riteniamo che la seconda parte più bella del nostro lavoro sia quella di proporre alla nostra Clientela vini selezionati a seguito di una ricerca (la prima parte più bella del nostro lavoro…) e cogliere (quando va bene) il senso della loro sorpresa assaggiando queste “novità”.

Siamo fortunati perchè la nostra Clientela è sempre stata piuttosto aperta agli assaggi alla cieca: non abbiamo mai preteso di cogliere sempre le preferenze individuali, ma speriamo di offrire qualcosa di curioso, di nuovo, ovviamente di qualità adeguata, affinchè si possa fare allenare il palato alla diversità disponibile, ed è enorme, nel mondo del vino.

Vi presentiamo quindi Giulia, Leonardo, Sofia e Francesco. Buona conoscenza!

Immagini tratte dal sito https://thispersondoesnotexist.com e quindi riferite a persone inesistenti ed elaborate artificialmente, così come le generalità.

Consegna a domicilio vini selezionati

Quarantene e Quaranteni (cit.), 500VINI ricorda che è disponibile la vendita a domicilio delle nostre selezioni di vini.

Consegniamo a Caorle e San Stino più velocemente di Amazon & Co.


PERCHÉ UNA BOTTIGLIA DI VINO DISSETA LO SPIRITO!
Verificate via whatsapp le disponibilità del momento.
Saluti…
David 339 4005887
Cristian 393 4831441

Amici per cena…

… e niente, l’altra sera, dopo un breve raid in enoteca a Caorle, ho cenato con questi 4 amici.

Nessun vino era integro, anzi un paio erano proprio agli sgoccioli. Un (grande) produttore di vino afferma che una bottiglia di vino andrebbe consumata nell’arco di una settimana per consentire al vino di aprirsi, evolversi, ma anche di decantare e stemperare alcuni eccessi. Spesso ci capita di avere bottiglie di vini macerati aperte da una settimana, qualche volta anche oltre. Si tratta di assaggi sempre “didattici”, nel senso che ci “imparano” un altro modello di vino, più realistico, verace.

Vini macerati

Pur in condizioni estreme, questi vini sanno comunicarci nel tempo qualcosa di nuovo quasi seguendo una sorta di ciclo vitale: dall’età acerba dell’apertura della bottiglia alla sfrontata vigoria per poi spegnersi nella saggezza della sostanza minima finale.

Suggeriamo il seguente esperimento: apriamo contemporaneamente un vino “convenzionale” ed un vino macerato. Assaggiamone un calice al giorno e cerchiamo di coglierne l’evoluzione. Ripetiamo il test con vari vini convenzionali elevandone gradualmente la qualità finché non abbiamo la sensazione di aver trovato due vini simili, nel senso di capacità evolutiva una volta aperta la bottiglia: ne vedremmo delle belle!

Hanno partecipato:

  • PARASCHOS NOT
  • RONCO SEVERO FRIULANO
  • DAMIJAN PODVERSIC MALVASIA
  • SKERK VITOVSKA

Beviamo meno, beviamo meglio!

#staiacasa #stayathome #virusnuntetemo #vinimacerati #orangewine #orangeisthenewblack #orangewinebyglass #mescitavinimacerati #paraschos #damijanpodversic #roncosevero #skerk #consegnadomicilio

“Guarda Mamma, senza solfiti”, quando “3 Allegri Ragazzi… Orange” condividono i loro gusti “di vini”.

IMG_20200309_200419Andrea Lorenzon, Dario Spezzamonte e Lorenzo Benelli (vedi QUI le loro enobiografie) sono tre appassionati & curiosi del mondo del vino che ci parlano dei loro personali percorsi de-gustativi e, in un solo colpo, danno una bella scossa ad una comunicazione enologica spesso imbalsamata e, che a tratti, pare usare un linguaggio escludente che tradisce la mission del vino che i “3 Allegri Ragazzi… Orange” riportano su un piano di ampia condivisione. Sembrano delle chiacchere da bar, tra amici, quasi confidenziali. Magari scappa qualche imprecisione, ma rimangono impastate di contenuti originali e profondi.

Consigliamo sia agli addetti ai lavori che ai neofiti della degustazione di vini di ascoltare i podcast di “Guarda Mamma, senza solfiti” per poter acquisire gli strumenti per poter uscire dalla loro area di confort dei vini, perchè spesso, oltre ad una certa pigrizia, mancano proprio le informazioni minime per uscire dalla bolla dei vini mainstream. Si consiglia anche di annotarsi i vini citati…

IMG_20200309_200457Come “enotecari” riteniamo che enorme sia la responsabilità proprio degli operatori che tra ignoranza, pigrizia, disinteresse, etc… si affidano a selezioni di vini banali. Siamo convinti che una maggiore dinamicità nelle carte vini abbia come effetto una moltiplicazione dell’interesse stesso per il vino, con un interessante ritorno anche sul piano economico. Inoltre oggi la distribuzione enologica può offrire grande varietà e variabilità a condizioni davvero accessibili.

Ma torniamo al podcast “Guarda Mamma, senza solfiti”, ecco l’elenco degli argomenti trattati finora (dal 2 Giugno 2019):

  • S1E00 – PILOT
    Presentazione del Progetto Editoriale
  • S1E1 – I DIFETTI E I LUOGHI (COMUNI) DEL VINO NATURALE
    Credenze diffuse nel mondo del vino naturale: i difetti sono veramente perfetti…
  • S1E2 – +CO2 -SO2! COL FONDO, ANCESTRALE O CLASSICO BASTA CHE SIA FRIZZANTE!
    Il vino più amato da tutti i bambini: i vini frizzanti (e spumanti)!
  • S1E3 – VIA COL VENETO
    Un viaggio a volo di drone sopra il Veneto!
  • S1E4 – ORANGE WINE NON SBAGLIA MAI!
    I bianchi macerati… Storia, Attualità, Moda e Ribolla!
  • S1E5 – LA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
    Il servizio del vino naturale e tutto quello che ci sta attorno.
  • S1E6 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 1
    Giada Talpo ci porta a spasso per la sua regione: il Piemonte.
  • S1E7 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 2
    Seconda parte del giro in Piemonte accompagnati dalla splendida Giada Talpo!
  • S1E8 – TESTE DI CARSO CON ROBERTO TERPIN
    Il Carso, ma anche Kras e/o Karst con Roberto Terpin
  • E1E9 – SOAVEMENTE CON ANDREA FIORINI
    The one and only Andrea Fiorini.
  • S1E10 – LA CAPACCHIONÀTA!
    Hard times… Populismo, clima, angry social network… Prosecco rosa, mah…
  • S1E11 – CASSATE SICILIANE
    Episodio ON THE ROAD per una puntata tutta Siciliana!
  • S1E12 – IL SIGNORE DEI VINELLI: LE DUE TERRE
    Vigne fatate e boschi magici nei Colli Orientali del Friuli: Cora Basilicata de Le Due Terre di Prepotto!
  • S1E13 – FANTASTIC FEDERICO FRANCESCO FERRERO
    Federico Ferrero, nutrizionista e molto altro, perchè il vino è un nutrimento. Si segnala un’interessante approfondimento del concetto di ubriachezza e alcolemia.
  • S1E14 – LA PUNTATA DI NATALE
    Attenzione, perche’ Babbo Naturale sa cosa bevete ai cenoni…
  • S2E1 – AIS, AIS BABY! CON GRAZIANO SIMONELLA
    Se la degustazione si fa dura, i duri iniziano a degustare…
  • S2E2 – CHI TROVA UN (BIODIN)AMICO TROVA UN TESORO CON FEDERICO ORSI
    Federico Orsi e della biodinamica…

Quindi, si raccomanda di scaricare ed ascoltare, e riascoltare, magari in auto o con le cuffie durante una passeggiata:

Nuovi orari 500VINI Caorle

In considerazione dell’attuale situazione, l’enoteca 500VINI di Caorle comunica i nuovi orari di apertura, validi per il mese di marzo:

Orario di apertura dal lunedì* alla domenica:
dalle ore 10.00 alle ore 18.00
(orario continuato).

* = dopo qualche giorno di test, si valuterà se modificare questo orario per meglio gestire la contingenza in continua evoluzione. 

#virusnuntetemo

Orario apertura marzo 2020
Enoteca 500VINI Caorle

Coravin® is back…

Dopo un periodo di pausa, questo fine settimana 500VINI ripristinerà il servizio di mescita a Coravin®.

Già in questi giorni inizieremo con le prime proposte, ma possiamo anticipare che verrà proposta anche una piccola verticale, nel senso che un vino verrà proposto in 3 annate.

Si tratta di una lista dinamica, per cui seguiranno vari aggiornamenti.

Da https://coravin.itGrazie al sistema di mescita Coravin, è possibile bere qualsiasi vino al bicchiere, in qualsiasi momento ed in qualsiasi quantità, senza preoccuparsi di dover finire la bottiglia.

Inoltre siamo in trattativa per poter offrire un’ulteriore opportunità, ma, per un’ovvia scaramanzia, ne riparleremo a cose fatte 🤞🤞🤞…

Buon calice a Tutti!

Coravin® System
Coravin® consente di estrarre il vino senza aprire la bottiglia, garantendo così un’adeguata durata.