“Guarda Mamma, senza solfiti”, quando “3 Allegri Ragazzi… Orange” condividono i loro gusti “di vini”.

IMG_20200309_200419Andrea Lorenzon, Dario Spezzamonte e Lorenzo Benelli (vedi QUI le loro enobiografie) sono tre appassionati & curiosi del mondo del vino che ci parlano dei loro personali percorsi de-gustativi e, in un solo colpo, danno una bella scossa ad una comunicazione enologica spesso imbalsamata e, che a tratti, pare usare un linguaggio escludente che tradisce la mission del vino che i “3 Allegri Ragazzi… Orange” riportano su un piano di ampia condivisione. Sembrano delle chiacchere da bar, tra amici, quasi confidenziali. Magari scappa qualche imprecisione, ma rimangono impastate di contenuti originali e profondi.

Consigliamo sia agli addetti ai lavori che ai neofiti della degustazione di vini di ascoltare i podcast di “Guarda Mamma, senza solfiti” per poter acquisire gli strumenti per poter uscire dalla loro area di confort dei vini, perchè spesso, oltre ad una certa pigrizia, mancano proprio le informazioni minime per uscire dalla bolla dei vini mainstream. Si consiglia anche di annotarsi i vini citati…

IMG_20200309_200457Come “enotecari” riteniamo che enorme sia la responsabilità proprio degli operatori che tra ignoranza, pigrizia, disinteresse, etc… si affidano a selezioni di vini banali. Siamo convinti che una maggiore dinamicità nelle carte vini abbia come effetto una moltiplicazione dell’interesse stesso per il vino, con un interessante ritorno anche sul piano economico. Inoltre oggi la distribuzione enologica può offrire grande varietà e variabilità a condizioni davvero accessibili.

Ma torniamo al podcast “Guarda Mamma, senza solfiti”, ecco l’elenco degli argomenti trattati finora (dal 2 Giugno 2019):

  • S1E00 – PILOT
    Presentazione del Progetto Editoriale
  • S1E1 – I DIFETTI E I LUOGHI (COMUNI) DEL VINO NATURALE
    Credenze diffuse nel mondo del vino naturale: i difetti sono veramente perfetti…
  • S1E2 – +CO2 -SO2! COL FONDO, ANCESTRALE O CLASSICO BASTA CHE SIA FRIZZANTE!
    Il vino più amato da tutti i bambini: i vini frizzanti (e spumanti)!
  • S1E3 – VIA COL VENETO
    Un viaggio a volo di drone sopra il Veneto!
  • S1E4 – ORANGE WINE NON SBAGLIA MAI!
    I bianchi macerati… Storia, Attualità, Moda e Ribolla!
  • S1E5 – LA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
    Il servizio del vino naturale e tutto quello che ci sta attorno.
  • S1E6 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 1
    Giada Talpo ci porta a spasso per la sua regione: il Piemonte.
  • S1E7 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 2
    Seconda parte del giro in Piemonte accompagnati dalla splendida Giada Talpo!
  • S1E8 – TESTE DI CARSO CON ROBERTO TERPIN
    Il Carso, ma anche Kras e/o Karst con Roberto Terpin
  • E1E9 – SOAVEMENTE CON ANDREA FIORINI
    The one and only Andrea Fiorini.
  • S1E10 – LA CAPACCHIONÀTA!
    Hard times… Populismo, clima, angry social network… Prosecco rosa, mah…
  • S1E11 – CASSATE SICILIANE
    Episodio ON THE ROAD per una puntata tutta Siciliana!
  • S1E12 – IL SIGNORE DEI VINELLI: LE DUE TERRE
    Vigne fatate e boschi magici nei Colli Orientali del Friuli: Cora Basilicata de Le Due Terre di Prepotto!
  • S1E13 – FANTASTIC FEDERICO FRANCESCO FERRERO
    Federico Ferrero, nutrizionista e molto altro, perchè il vino è un nutrimento. Si segnala un’interessante approfondimento del concetto di ubriachezza e alcolemia.
  • S1E14 – LA PUNTATA DI NATALE
    Attenzione, perche’ Babbo Naturale sa cosa bevete ai cenoni…
  • S2E1 – AIS, AIS BABY! CON GRAZIANO SIMONELLA
    Se la degustazione si fa dura, i duri iniziano a degustare…
  • S2E2 – CHI TROVA UN (BIODIN)AMICO TROVA UN TESORO CON FEDERICO ORSI
    Federico Orsi e della biodinamica…

Quindi, si raccomanda di scaricare ed ascoltare, e riascoltare, magari in auto o con le cuffie durante una passeggiata:

Wine bar 500VINI Caorle: lista vini in mescita a calice dal 27 luglio al 3 agosto 2019

Come ogni fine settimana, l‘enoteca 500VINI di Caorle propone la nuova lista vini a calice.

Oltre alla CORAVIN “DREAM WINES’ TEAM”, ci sono:

– le BOLLE (Champagne, Franciacorta, Trento DOC, vari Metodi Classici da Uve Autoctone, Rifermentati in Bottiglia Col Fondo, Metodi Italiani, Valdobbiadene,…)

– i VINI BIANCHI (Orange Wines/Macerati, dall’Austria, dalla Grecia, dalla Slovenia, Giovani, Affinati in Botte, Secchi, Fruttati, Freschi, Internazionali, Tipici,…)

– i VINI ROSSI (con Appassimento, lunghi affinamento in legno, rarità, Supertuscan, di Montagna, in Rosa,…)

– i VINI DA DESSERT (Raboso, Tai-Sauvignon, Marsala Secco)

… e comunque si sa che i Caustici Osti di 500VINI hanno il “cavatappi facile”: provocateci pure che abbiamo diverse “bombe” da assaggiare!

Buon Anno & Nuova Carta Vini

In realtà la carta vini di 500VINI Caorle è in continua evoluzione anche perchè con la modalità “Winter” spesso capita che con qualche Cliente “curioso” venga aperta qualche bottiglia “imprevista”.

  1. Champagne Louis Roderer Brut Premier
  2. Champagne Julien Chopin Brut “Carte Verte” (60% Ch, 40% PM)
  3. Haderburg Brut Metodo Classico (85% Ch, 15% PN)
  4. Ca’del Bosco “Cuvee Prestige”
  5. Bellenda Talento Extra Brut
  6. Collavini Ribolla Gialla Brut
  7. Bonotto delle Tezze Valdobbiadene Extra Dry (Glera)
  8. Tenuta Amadio Asolo Brut (Glera)
  9. Weegmuller Riesling Trocken
  10. Rottensteiner Muller Thurgau
  11. Ceretto Arneis “Blange”
  12. Savian Pinot Grigio
  13. Ca’ dei Frati Lugana “I Frati”
  14. Villa Russiz Ribolla Gialla
  15. Le Carline Lison Classico
  16. Tenute Lunelli Rosso di Montefalco “Ziggurat” 2011
  17. Villa Russiz Merlot “Graf De La Tour” 2012
  18. San Zenone Tintilia del Molise 2013
  19. Bonotto delle Tezze Malanotte 2014
  20. Lageder Lagrein 2014
  21. Humar Cabernet Franc 2015
  22. Umberto Cesari “Liano” 2014 (Sangiovese, Cabernet Franc)
  23. Fattoria di Vaira Rosso 2016 (Montepulciano d’Abruzzo, Sangiovese)
  24. Ca’ del Bosco Curtefranca Rosso 2015 (40% Cab S, 35% Mer, 25% Cab F).

Poi ci sono le proposte “after dinner“:

  • passiti bianchi e rossi,
  • Marsala Vergine o Garibaldi Dolce
  • Grappe bianche e affinate in legno
  • Acqueviti (Fragolino, Lamponi, Picolit)
  • Amari & Liquori (Fragoline, Caffè, Grappa e Miele, Liquirizia, Mirtilli, Limone, etc…)
  • Whisky, Calvados, Brandy, Gin, Vodka

Salute!!!

17 Settembre 2017 – Aggiornamento Carta Vini di 500VINI Caorle

500VINI Caorle: copertina Carta Vini del 17 settembre 2017

copertina Carta Vini del 17 settembre 2017

Appuntamento settimanale di aggiornamento della nostra Carta Vini: 500byglass_170917

Nel frontespizio viene anche riportata la scala della Dolcezza degli Spumanti ordinata in base al Residuo Zuccherino.

Alcune novità:

  • APOLLONIS “PALMYRE” CHAMPAGNE BRUT NATURE
  • LA VALLE SATEN FRANCIACORTA BRUT 2011
  • RICCAFANA FRANCIACORTA BRUT
  • CASATA MONFORT BRUT TRENTO DOC
  • VILLA RUSSIZ SAUVIGNON DE LA TOUR DOC COLLIO 2015
  • LE VIGNE DI ZAMO PINOT GRIGIO RAMATO DOC FRIULI COLLI ORIENTALI
  • VILLSCHEIDER KERNER 2016
  • LA LASTRA VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO RISERVA 2015
  • BORGO STAJNBECH “150“ LISON CLASSICO DOCG
  • SAVIAN CHARDONNAY DOC VENEZIA 2016
  • LOS VASCOS CABERNET SAUVIGNON
  • BONOTTO DELLE TEZZE MALANOTTE DEL PIAVE 2013
  • DE STEFANI “SOLER” 2013
  • MASSERIA BELVEDERE LIZZANO MALVASIA NERA 2015
  • ZACCAGNINI “CORTE DEL CARDINALE“ DOC ROSSO CONERO 2014

Segnaliamo anche alcuni Distillati che quest’anno hanno arricchito la nostra Carta Vini. La rotazione non è “veloce” come per i Vini, ma la scelta inizia a diventare interessante.

In questa occasione indichiamo le Acqueviti:

  • ETTER LAMPONE
  • MOSTPICOLIT
  • MOST “FRAGOLINO”
  • MOST BARRIQUE “CILIEGIO”
  • MOST BARRIQUE “EX-AMARONE
  • “ICE” MOST, an “ITALIAN GRAPE VODKA“

Buona Lettura!!!

Trouillard Cuvée Elexium

Trouillard ElexiumLa Cuvée Elexium

L’uvaggio combina la forza del Pinot Nero con la duttilità del Pinot Meunier e l’eleganza dello Chardonnay per dare allo Champagne Trouillard Elexium la sua brillante effervescenza. L’affinamento porta il gradevole citrino e la frutta a polpa bianca.
Dosage: 7/8 g
Uvaggio: 50% Chardonnay, 30% Pinot Noir, 20% Pinot Meunier.
Le uve provengono dalla AOC Champagne, ovviamente, ed in particolare dalla selezione di 20 vigneti distribuiti soprattutto nella Petite and Grande Montagne de Reims, nella Grande and Haute Vallée e nella Côte des Blancs.

Cuvée Elexium può essere apprezzato dall’aperitivo al dessert, impeccabile con il salmone affumicato.

Le Origini
Trouillard ElexiumLa Maison Trouillard è nata nel 1896, grazie alla determinazione di Lucien Trouillard, ed è una delle Aziende di Champagne più antiche.
Lucien Trouillard apprese velocemente il lavoro di cantina da un produttore di Champagne di Pierry
All’età di 17 anni produsse le sue prime 1500 bottiglie. Era il 1896.
Instancabile e versatile nelle varie fasi di lavorazione, sia in cantina che in vigna, divenne capo-cantina.
Dopo la Prima Guerra Mondiale rilevò una rivendita di vino che raggiunse le 50000 bottiglie: era l’inizio della splendida avventura dello Champagne Trouillard.
Dedicò la vita al lavoro e al continuo miglioramento, tanto che la sua Maison era sinonimo di finezza ed eleganza. Le generazioni successive hanno mantenuto questo impegno.
Ai giorni nostri lo Champagne Trouillard, che si posiziona ancora ai massimi livelli, si è affiliata ad un Gruppo che condivide la stessa tradizione alla qualità così da poter progredire in questa splendida avventura. Per questo motivo, la sede si è spostata a Hautvillers.
Lucien Trouillard sarebbe fiero di che cos’è oggi la sua azienda: sviluppo, diffusione in molte nazioni, apprezzamenti dalla stampa e dagli appassionati e sinonimo di occasioni speciali.

Hautvillers
Hautvillers è uno splendido paesino dove Dom Perignon ha prodotto le prime bollicine di Champagne nel 1668. Grazie a questo frate benedettino, Hautvillers è oggi il più rinomato villaggio dell’area. Situato nel cuore della regione di Champagne, a 5 km da Epernay, è all’incrocio tra Vallée de la Marne e la Montagne de Reims. Hautvillers riserva molte sorprese.