Aggiornamento Carta Vini in mescita: Ottobre 2022

Per il mese di Ottobre 2022 abbiamo selezionato questi vini in mescita, ma abbiamo il levatappi facile: “let’s check our Mistery Wines” !

Aggiornamento del 3/11/22: visto il nostro imminente periodo di ferie (dal 7 al 28 novembre) la carta dei vini in mescita resta invariata. La prossima al 28/11/22

Continua a leggere Aggiornamento Carta Vini in mescita: Ottobre 2022

Pubblicità

IL MENÙ DI 500VINI CAORLE

I VINI DEL MESE: OTTOBRE 2022.

Dal 1° Ottobre 2022 sono in mescita i seguenti vini, ma abbiamo il levatappi facile!

Ricordiamo che oltre ai Vini sono disponibili per l’asporto molte delle specialità impiegate per i nostri cicchetti, come le Alici di Cetara, le Acciughe del Cantabrico, le Giardiniere di Morgan, Verdure Sott’olio e l’Olio Extra Vergine d’Oliva.

#bevibene #bevigenuino #bevisano #beviconsapevole

##enoteca #caorle #mescitavinidiqualità #everchangingwinelist #mescitavinimacerati #finewinebyglass #champagnebyglass #piccolarumeriaCaorle #cantineartigianali #vininaturali #vinimacerati #nospritzarea #corpinnat #brutnature #metodoclassico #vinoartigianale #metodoitaliano #charmat #martinotti #proseccorosé #piccolagineriacaorle #piccolawhiskeria,

Enoteca 500VINI Caorle: vini in mescita questa settimana /2

img_20200615_171445280625359.pngDopo “Les Bulles” ecco qualche dettaglio sui vini bianchi in mescita questa settimana presso l’Enoteca 500VINI di Caorle.

Si inizia con un vino macerato, o orange wine che dir si voglia, e tocca alla Ribolla Gialla 2013 de “La Castellada“, segue un Gruner Veltliner da Stift Kloster Neuburg, dove è nata la scuola enologica austriaca e parte di quella italiana durante l’occupazione nell’800. Sempre con l’accento tedesco ecco un Kerner Valle Isarco e poi si scende lungo il Collio Friulano con la Ribolla Gialla, questa volta un po’ più leggera, di  .

Il Veneto offre con Monteversa da , zona martoriata dalla pandemia che sta condizionando le nostre vite pesantemente, un’intrigante uvaggio a base Garganega, Manzoni Bianco, Chardonnay e Moscato Giallo, un Sauvignon Blanc di Pramaggiore, da Borgo Stajnbech, un vino bianco da uve resistenti, il Resiliens de Le Carline, ed il tipico Lison Classico DOCG di Savian. Queste due ultime cantine offrono vini da agricoltura biologica.
Completano la lista vini in mescita il Pecorino DOC Falerio di Fontezoppa, il Grechetto “Monterone” dei Colli del Trasimeno ed il Pinot Grigio DOC Collio della Cantina Produttori di Cormons.

IMG_20190824_011233Ricordiamo che rimaniamo a disposizione con altre bottiglie da assaggiare perchè a 500VINI hanno il “cavatappi facile“.

A presto per una breve descrizione dei vini rossi e la presentazione di una “piccola novità

Se le bolle non sono solo Prosecco…

id sofia crt#consegnadomicilio #homedelivery #caorle #sanstino #prosecco #soave #lambrusco #colfondo #brut #garganega #grasparossadicastelvetro

…ma anche altro! Sofia ci presenta 3 variazioni sul tema della “bolla quotidiana“, cioè di quello spumante che si può consumare un po’ più spesso e con soddisfazione. Premessa: quando ordinate un “prosecchino” non si comunica la passione, quasi “confidenziale”, per un vino, ma lo si svaluta e degrada, ma qui, probabilmente anche gli osti devono fare un po’ di autocritica.

[OFFERTA LIMITATA – SCADENZA 30 GIORNI DALLA PUBBLICAZIONE]

Comunque, a poca distanza dalla zona del Prosecco Classico (più vicina sicuramente la Conegliano Valdobbiadene, solo un po’ più in là Asolo), Sofia non poteva esimersi da mettere un prosecco, ma poi le variazioni sul tema sono “ampie”!

Quindi ecco le 3 bolle selezionate questa volta:

  • immancabile un prosecco colfondo, in questo caso un Valdobbiadene DOCG, perchè frizzante non è solo il vino senza etichetta. Casa Coste Piane ha saputo coniugare la popolarità di un prodotto con la qualità dello stesso, come quando un film mette d’accordo “pubblico & critica”
  • da Verona, invece, un Soave Brut , da autoclave, base Garganega, un’uva che non termina di sorprendere per la sua versatilità e per il suo carattere. Santa Sofia dimostra coraggio nel presentarsi in un contesto dove il prosecco la fa da padrone, ma i veronesi sono tosti ed hanno già in mano il mercato grazie al Valpolicella
  • e poi verso Modena, dove i frizzanti si colorano soprattutto di rosso. Manicardi con le sue 80 mila bottiglie l’anno ha un unico obiettivo: la qualità, probabilmente acquisita nella produzione di Aceto Tradizionale Balsamico di Modena.

Anche in questo caso i vini proposti possono essere consumati insieme o separatamente.

Le tre bottiglie acquistate insieme comportano un totale di €. 41,00 – 10% di sconto = €. 36,90 €. 35,00, mentre se si raddoppia a 6 bottiglie, anzichè €. 82,00, si pagherà €. 69,70  €. 65,00 *.

Linea Whatsapp: Cristian 393 4831441 – David 339 4005887

Consegna presso il Vs. domicilio. Inviate pure un messaggio Whatsapp per verificare la disponibilità eventualmente anche di altri vini di Vs. gradimento.

= le bottiglie si possono assortire a piacimento, rimane lo sconto del 10% per 3 bottiglie e del 15% per 6 bottiglie (per bottiglie di valore superiore ai 45€ la scontistica si applica per 2 e 4 pezzi)

“Guarda Mamma, senza solfiti”, quando “3 Allegri Ragazzi… Orange” condividono i loro gusti “di vini”.

IMG_20200309_200419Andrea Lorenzon, Dario Spezzamonte e Lorenzo Benelli (vedi QUI le loro enobiografie) sono tre appassionati & curiosi del mondo del vino che ci parlano dei loro personali percorsi de-gustativi e, in un solo colpo, danno una bella scossa ad una comunicazione enologica spesso imbalsamata e, che a tratti, pare usare un linguaggio escludente che tradisce la mission del vino che i “3 Allegri Ragazzi… Orange” riportano su un piano di ampia condivisione. Sembrano delle chiacchere da bar, tra amici, quasi confidenziali. Magari scappa qualche imprecisione, ma rimangono impastate di contenuti originali e profondi.

Consigliamo sia agli addetti ai lavori che ai neofiti della degustazione di vini di ascoltare i podcast di “Guarda Mamma, senza solfiti” per poter acquisire gli strumenti per poter uscire dalla loro area di confort dei vini, perchè spesso, oltre ad una certa pigrizia, mancano proprio le informazioni minime per uscire dalla bolla dei vini mainstream. Si consiglia anche di annotarsi i vini citati…

IMG_20200309_200457Come “enotecari” riteniamo che enorme sia la responsabilità proprio degli operatori che tra ignoranza, pigrizia, disinteresse, etc… si affidano a selezioni di vini banali. Siamo convinti che una maggiore dinamicità nelle carte vini abbia come effetto una moltiplicazione dell’interesse stesso per il vino, con un interessante ritorno anche sul piano economico. Inoltre oggi la distribuzione enologica può offrire grande varietà e variabilità a condizioni davvero accessibili.

Ma torniamo al podcast “Guarda Mamma, senza solfiti”, ecco l’elenco degli argomenti trattati finora (dal 2 Giugno 2019):

  • S1E00 – PILOT
    Presentazione del Progetto Editoriale
  • S1E1 – I DIFETTI E I LUOGHI (COMUNI) DEL VINO NATURALE
    Credenze diffuse nel mondo del vino naturale: i difetti sono veramente perfetti…
  • S1E2 – +CO2 -SO2! COL FONDO, ANCESTRALE O CLASSICO BASTA CHE SIA FRIZZANTE!
    Il vino più amato da tutti i bambini: i vini frizzanti (e spumanti)!
  • S1E3 – VIA COL VENETO
    Un viaggio a volo di drone sopra il Veneto!
  • S1E4 – ORANGE WINE NON SBAGLIA MAI!
    I bianchi macerati… Storia, Attualità, Moda e Ribolla!
  • S1E5 – LA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
    Il servizio del vino naturale e tutto quello che ci sta attorno.
  • S1E6 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 1
    Giada Talpo ci porta a spasso per la sua regione: il Piemonte.
  • S1E7 – PIEMARE E PIEMONTE CON GIADA TALPO /PARTE 2
    Seconda parte del giro in Piemonte accompagnati dalla splendida Giada Talpo!
  • S1E8 – TESTE DI CARSO CON ROBERTO TERPIN
    Il Carso, ma anche Kras e/o Karst con Roberto Terpin
  • E1E9 – SOAVEMENTE CON ANDREA FIORINI
    The one and only Andrea Fiorini.
  • S1E10 – LA CAPACCHIONÀTA!
    Hard times… Populismo, clima, angry social network… Prosecco rosa, mah…
  • S1E11 – CASSATE SICILIANE
    Episodio ON THE ROAD per una puntata tutta Siciliana!
  • S1E12 – IL SIGNORE DEI VINELLI: LE DUE TERRE
    Vigne fatate e boschi magici nei Colli Orientali del Friuli: Cora Basilicata de Le Due Terre di Prepotto!
  • S1E13 – FANTASTIC FEDERICO FRANCESCO FERRERO
    Federico Ferrero, nutrizionista e molto altro, perchè il vino è un nutrimento. Si segnala un’interessante approfondimento del concetto di ubriachezza e alcolemia.
  • S1E14 – LA PUNTATA DI NATALE
    Attenzione, perche’ Babbo Naturale sa cosa bevete ai cenoni…
  • S2E1 – AIS, AIS BABY! CON GRAZIANO SIMONELLA
    Se la degustazione si fa dura, i duri iniziano a degustare…
  • S2E2 – CHI TROVA UN (BIODIN)AMICO TROVA UN TESORO CON FEDERICO ORSI
    Federico Orsi e della biodinamica…

Quindi, si raccomanda di scaricare ed ascoltare, e riascoltare, magari in auto o con le cuffie durante una passeggiata:

Enoteca a Caorle presenta MASIERI AGNOBIANCO, da Valdagno, Vicenza.

winebar caorle: masari agnobiancoIn questi giorni, tra gli altri in mescita, si potrà degustare MASARI “AGNOBIANCO” VALLE D`AGNO

Agricoltura Biologica, 12,5% Vol

Zona di produzione Valle d’Agno, Veneto
Vitigni 60% Riesling, 20% Durella, 20% Garganega
Terreno Vulcanico, ricco di tufo e basalto – 300 m. s.l.m.
Vinificazione La raccolta è effettuata manualmente in cassetta. Dopo la fermentazione spontanea il vino sosta a contatto dei propri lieviti per un anno, segue un periodo di affinamento in bottiglia.
Degustazione Colore giallo luminoso con riflessi verdognoli. Profumi floreali, fruttati, di agrumi e affascinanti sentori di erbe aromatiche. In bocca fragrante, sapido e persistente. L’affinamento prolungato in bottiglia rivela con gli anni interessanti note minerali.

Valdagno (VI)
www.masari.it
info@masari.it