TERUZZI & PUTHOD “TERRE DI TUFI” TOSCANA IGT BIANCO

TERUZZI & PUTHOD “TERRE DI TUFI” TOSCANA IGT BIANCO

Teruzzi & Puthod "Terre di Tufi" Toscana IGT Bianco

Vernaccia di San Gimignano, Chardonnay e Sauvignon diventano Terre di Tufi, il White Supertuscan di Teruzzi & Puthod.

Elegante e affascinante vino bianco, Terre di Tufi rispecchia la passione che Teruzzi & Puthod dedica alla viticoltura e alla produzione del vino: per le sua qualità e caratteristiche è da sempre conosciuto come il “White Supertuscan” potendosi considerare la versione in bianco dei famosi e apprezzati vini rossi di Toscana nati da uve di vitigni autoctoni e internazionali.

Ottenuto da un’attenta selezione di uve Vernaccia di San Gimignano, Chardonnay e Sauvignon, è un vino bianco intenso, corposo e morbido allo stesso tempo, che rappresenta il fiore all’occhiello della cantina.

Zona di produzione: i vigneti da cui hanno origine le uve utilizzate per la produzione di questo vino sono posti a una altitudine media compresa tra i 150 ed i 250 m s.l.m., con varie esposizioni.

Teruzzi & Puthod “Terre di Tufi” Toscana IGT BiancoIl clima è quello tipico della Toscana caratterizzato da inverni freddi e piovosi ed estati calde ma con buone escursioni termiche tra il giorno e la notte.

Uvaggio: Vernaccia di San Gimignano, Chardonnay, Sauvignon.

Epoca di raccolta: la vendemmia si svolge nell’arco di tutto il mese di settembre.

Vinificazione e affinamento: pressatura soffice delle uve e fermentazione a temperatura controllata in vasche di acciaio inox e in barriques con lieviti selezionati.

A fine fermentazione il vino viene affinato in barriques (30% nuove e il resto di secondo passaggio) per un periodo di circa 4 – 5 mesi.

Caratteristiche organolettiche:
– Colore giallo paglierino carico, limpido, brillante
– Profumo di buona intensità, complessità e persistenza con piacevole nota boisé
– Sapore corposo, pieno, morbido e deciso ma non aggressivo, ha buona persistenza con un finale leggermente tostato.

Gradazione alcolica: 13%

Periodo consigliato al consumo: ha un’ottima evoluzione in bottiglia, si esprime al meglio dal secondo anno per mantenersi piacevole nei tre quattro anni dall’imbottigliamento.

Temperatura di servizio: 10 – 12 °C

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: