2nd april 2009: Vinitaly is back!

logo Vinitaly 2009Vinitaly è la fiera più rilevante dell’universo enologico nazionale ed internazionale. Ai vertici mondiali per dimensioni, ha saputo anche conquistarsi una sua autorevolezza a livello internazionale.

Vinitaly Verona ha sempre guardato al futuro ed è diventata un vero e proprio evento impedibile per gli operatori del settore che non vedono Vinitaly a Verona solo come una fiera commerciale.

In Vinitaly a Verona ha accompagnato la crescita del made in Italy enologico nel mondo, ossia Vinitaly a Verona ha saputo essere promotore della punta di diamante del sistema agro-alimentare italiano.

logo Vinitaly 2009Vinitaly a Verona si sviluppa in un’area espositiva di circa 80.000 metri quadrati ed è in grado di ospitare oltre 4000 espositori.

Vinitaly a Verona riesce a sintetizzare tutto il sistema degli operatori enogastronomici: produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, stampa specializzata e generalista, opinion leader.

Padiglione Regione Veneto Vinitaly 2008 Padiglione Regione Veneto a Vinitaly 2008 Amarone, tipica etichetta del grande vino veneto

Stand Regione Veneto a Vinitaly 2008 Vini da agricoltura biologica Venezia 20080407_vinitaly_106

Comunicati Stampa

Elenco Espositori Lison Pramaggiore

Catalogo Espositori

Eventi & Degustazioni

Mappa Vinitaly 2009

Storia di Vinitaly a Verona. Mappa Vinitaly 2009

2008 – viene lanciato «Passionate Business», che rappresenta la sintesi della filosofia operativa di Veronafiere: passione per il vino e concretezza degli affari. Il salone del vino più grande del mondo consolida la sua leadership internazionale forte di un’area espositiva di 86 mila metri quadrati netti completamente occupati da oltre 4.300 espositori provenienti da oltre 30 Paesi e visitatori in arrivo da più di 100 e festeggia i 10 anni di Vinitaly World Tour. Dopo Vinitaly India a Mumbay e New Delhi a gennaio, a febbraio viene realizzata la prima delle due trasferte di Vinitaly US programmate quest’anno negli Stati Uniti, che tocca Miami e a Palm Beach. A ottobre Vinitaly è di nuovo a Chicago e per la prima volta a New York e nella capitale Washington. Il calendario all’estero si completa con la Russia in giugno e il Giappone e la Cina a novembre.

2007 – dopo il matching on-line sul sito http://www.vinitaly.com sperimentato con successo negli anni precedenti, Vinitaly lancia «Taste Italy», una nuova iniziativa di incontro tra domanda e offerta. Qui le migliori aziende italiane presentano a 5.000 tra operatori esteri e stampa specializzata, attraverso un innovativo sistema di dispenser, il «top product» e il «new product» dell’anno. Novità anche per il Concorso Enologico Internazionale, grazie a un accordo tra Veronafiere e l’esclusiva catena distributiva giapponese di fine food Isetan, che nell’ottobre 2007 permette la realizzazione di un corner di vendita dei vini vincitori negli store Isetan di Tokyo. Un accordo con Spazio Italia, inoltre, dà all’azienda vincitrice della sezione Italia del Concorso 15 giorni di promozione all’interno dell’area gestita da Air Dolomiti/Lufthansa nella zona partenze per l’Italia dell’Aeroporto internazionale di Monaco. Vinitaly 2007 vede la nascita di Genius Vini, un sistema integrato a servizio delle aziende, frutto del consorzio tra Veronafiere, Federvini e Uiv. Tra gli obiettivi, individuare nuovi mercati di sbocco e la promozione del prodotto italiano. Il 2007 si conclude con il riconoscimento da parte dell’Ue della qualità, dell’innovazione e dell’organizzazione raggiunte da Veronafiere con le sue iniziative internazionali in ambito enologico: Bruxelles approva un progetto comunitario triennale (2008-2010) cofinanziato da Italia e Unione Italiana Vini di circa 4 milioni di euro per la promozione dei vini europei di qualità in Cina, India e Russia, con Veronafiere ente attuatore del progetto. Continua con successo il Vinitaly World Tour. Vinitaly China si conferma la principale fiera agroalimentare asiatica.

2006 Vinitaly raggiunge la piena maturità, i quarant’anni. Presenta due nuovi padiglioni espositivi (10 e 11) e amplia la presenza sui mercati esteri grazie a Vinitaly Japan, in novembre a Tokyo, alla prima edizione con il marchio Vinitaly in India, a Mumbay e New Delhi, alla terza in Russia con la novità di San Pietroburgo insieme alla consolidata Mosca, a Vinitaly US Tour (a Chicago, Los Angeles e Las Vegas) e a Vinitaly China a Shanghai (Cina). Il Concorso Internazionale di Packaging apre ai liquori e distillati ottenuti da frutta diversa dall’uva; nel 2005 aveva accolto i distillati provenienti dai prodotti vitivinicoli.

2005 – è potenziata la fase di internazionalizzazione del marchio a servizio del sistema vinicolo nazionale. Nuove «manovre» in India con Ifows per preparare il terreno alla prima edizione vera e propria di Vinitaly India. In maggio ha luogo la seconda edizione di Vinitaly Russia e in ottobre si svolge il tour negli Usa (Boston, Chicago, Los Angeles). Novembre, come da consolidata tradizione, vede a Shanghai la 7ª edizione di Vinitaly China. Nel corso della fiera madre a Verona, in aprile, vengono lanciate nuove iniziative che coniugano vino e ristorazione internazionale con «I Viaggi di Gulliver» e «Wine & Food Pairing», danno spazio agli emergenti con «Trendy Oggi e Big domani» e promuovono gli incontri con i buyer e il canale horeca.

2004 – Dall’edizione 2004 Vinitaly si presenta con nuovo marchio. Un semplice logotipo, composto a lettere minuscole con un carattere ispirato ad un classico della tipografia moderna. Tre cerchi di colore degradante, in leggera sovrapposizione tra loro, concentrano l’attenzione di chi guarda sulla lettera “n” che, nella particolare forma del tipo, rimanda in maniera immediata ad un arco, ad una porta d’ingresso verso l’Europa e verso il mondo. L’evocazione è tanto semplice quanto efficace: l’accesso all’universo del vino, ai suoi riti, alla sua cultura e alle sue tecniche. Anche la scelta di colore aiuta l’associazione d’idee con il mondo dell’enologia. Ma ciò che più colpisce in questo nuovo segno è la percezione di rigore e di versatilità, che sono caratteristiche sempre più proprie della manifestazione: si legge infatti sia il senso di gioia e di festosità, peculiarità dell’evento, sia la semplicità e la serietà, così vicine alla cultura degli operatori del settore. Questo marchio sostituisce il precedente, nato nel 1995.

1997 – Nasce il Concorso Internazionale di Packaging.

1996 – In occasione delle celebrazioni del 30° Vinitaly viene istituito il Premio Internazionale Vinitaly.

1995 Vinitaly ingloba nella propria merceologia il settore dei distillati e la Rassegna assume l’attuale denominazione di Vinitaly, Salone Internazionale del Vino e dei Distillati. La manifestazione si presenta con un nuovo marchio.

1993 – Nasce il Concorso Enologico Internazionale.

1988 – Per offrire visibilità al mondo della distillazione, anche per le sollecitazioni di alcune fra le più qualificate organizzazioni imprenditoriali del settore, al Vinitaly viene affiancato DISTILLA, Salone del Brandy, della Grappa e degli Altri Distillati. L’industria della distillazione, specie quella italiana, ha così un efficace strumento di valorizzazione della propria produzione.

1978 – la Rassegna ottiene la qualifica di internazionalità e si conferma una delle più dinamiche ed apprezzate vetrine della produzione enologica italiana ed internazionale.

1969 – La manifestazione diviene Vinitaly, Salone delle Attività Vitivinicole assumendo la definitiva fisionomia promozionale-mercantile, oltre che di momento di dibattito tecnico ed economico delle attività collegate al settore.

1967 – Inizia presso il Palazzo della Gran Guardia, organizzata da Veronafiere, la serie delle Giornate del Vino Italiano, Vinitaly che assumono un’importante funzione tecnica e didattico-promozionale. L’evento è caratterizzato, in questa prima fase, da un’intensa ed animata attività di convegni su temi di maggiore attualità tra cui, non ultimo, le problematiche connesse all’applicazione della Legge istitutiva delle DOC-Denominazioni di Origine Controllata (L.930/63). Veronafiere aveva già organizzato, negli anni Trenta, il Salone dei Vini di Qualità Veronesi, prima esposizione italiana dedicata al settore ed ai prodotti dell’enologia.

I loghi di Vinitaly:

2009logo Vinitaly 2009

2008logo Vinitaly 2008

2007logo Vinitaly 2007

2006logo Vinitaly 2006

2005logo Vinitaly 2005

2004logo Vinitaly 2004

2003logo Vinitaly 2003

2002logo Vinitaly 2002

2001logo Vinitaly 2001

2000logo Vinitaly 2000

Storicalogo storico Vinitaly

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: