Nuovi arrivi a Caorle: la primavera ci ha portato…

enoteca CaorleBuona Pasqua da 500VINI Caorle!

La primavera di Caorle ha portato dei nuovi arrivi: da Franciacorta il Brut Monterossa, l’Ateo e Brunello Pianrosso di Ciacci Piccolomini d’Aragona ed infine Costera, il Cannonau DOC di Argiolas. In corrispondenza della pasqua, primo banco di prova per 500VINI, una delle novità 2008 di Caorle, abbiamo ampliato ulteriormente l’elenco dei vini disponibili presso la nostra enoteca da asporto, in realtà già interessante a detta dei molti appassionati del vino che sono venuti a trovarci in queste settimane. Inoltre c’è anche una piccola novità interna: rispetto all’impostazione iniziale la nostra bottiglieria è stata leggermente ampliata così da poter disporre in modo più comodo le oltre 200 etichette già disponibili.

Ateo, Ciacci Piccolomini d’AragonaAteo S.ANTIMO DOC 2004
Nel 1989 tra due annate eccellenti, nasce l’ATEO come rifiuto dogmatico a produrre Brunello in un’annata non ottimale e in concomitanza con la prima vendemmia dai vigneti con uve di Cabernet Sauvignon e Merlot. Questo vino diventato un classico della produzione aziendale, si differenzia attraverso una lunga fermentazione ed un affinamento effettuato anche in barriques di rovere francese ed americano.
Vitigni: Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot.

Scheda pdf | http://www.ciaccipiccolomini.com

Costera, Cannonau DOC di ArgiolasCostera Argiolas, Cannonau di Sardegna DOC 2006
PROVENIENZA – Dai vigneti di nostra proprietà nella Costera di Siurgus Donigala, zona di Sarais e di Angialis, a circa 220 metri sul livello del mare. Cannonau per circa il 92% con modeste percentuali di Carignano, Muristellu e Pascale. Produzione per ceppo: circa 2kg.
Scheda Tecnica | http://www.cantine-argiolas.it

Brut Monterossa, DOCG Franciacorta

Prima Cuvée Brut Monte Rossa DOCG Franciacorta.
Uvaggio: 85% Chardonnay & Pinot Bianco, 15% Pinot Nero Monte Rossa garantisce che il Brut Prima Cuvèe è prodotto solo con uve coltivate o seguite direttamente dall’azienda. La cuvèe è ottenuta solo con vini provenienti dalla prima spremitura delle uve (mosto fiore) e vino di riserva. Ha un invecchiamento sui lieviti di minimo 24 mesi.
Scheda Tecnica | http://www.monterossa.com

Brunello Pianrosso, Ciacci Piccolomini d’AragonaBrunello di Montalcino DOCG Pianrosso
Prodotto esclusivamente con uve provenienti dal vigneto di Pianrosso, è il vino che da sempre più rappresenta in modo autorevole il terroir ed il nome dell’azienda; da questo vigneto vengono selezionate le uve da destinare alla tipologia Riserva.
Scheda Tecnica | http://www.ciaccipiccolomini.com

Le Difese, Tenute San Guido

“Le Difese” Tenuta San Guido 2004
L’uvaggio è circa 75% Sangiovese e 25% Cabernet Sauvignon. L’uva viene vinificata in una nuova cantina appositamente creata dalla Tenuta San Guido in località Vecchio Frantoio.
Scheda Tecnica | http://www.sassicaia.com

Guidalberto, Tenuta San Guido

Guidalberto Magnum, Tenuta San Guido“Guidalberto” Tenuta San Guido 2006
L’uvaggio è circa 45% di Merlot, 45% Cabernet Sauvignon e 10% Sangiovese. Guidalberto della Gherardesca, vissuto agli inizi dell’800 ed antenato degli Incisa è stato il pioniere di un agricoltura moderna nel bolgherese: oltre che per le numerose opere di bonifica, è noto per le sue iniziative nel campo vitivinicolo, già all’avanguardia per l’epoca, e per avere piantato il famoso viale di cipressi, oggi monumento nazionale
Scheda Tecnica
| http://www.sassicaia.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: